Melbourne
Melbourne, vista da Southbank

Melbourne

Tutti gli eventi sportivi più importanti che si svolgono in Australia si svolgono qui: gli australian open di tennis (il primo torneo dell’anno del grande slam), il gran premio del Moto Gp a Phillip Island (vicino alla città) e non credo che sia un caso.
Melbourne è una città moderna e giovane. Arrivati a Melbourne, lungo il suo fiume, si rimane rapiti dalla gente che passeggia per le sue vie e le rive del fiume, sia di giorno che di sera.

La città ha una vocazione a mio parere abbastanza commerciale, tant’è che il suo fulcro è la zona centrale che va da  Federetion square fino al victoria Market (passando per Chinatown). In questa zona ci sono prevalentemente negozi, ristoranti, bar e centri commerciali di ogni genere, dove è bello camminare in mezzo alla gente.

La zona che personalmente mi è piaciuta di più è Southbank, sulla sponda sud dello Yalla River. Una lunga promenade parte da Flinders Street e per 3 km costeggia il fiume tra bei ristoranti, bar e, più in fondo nei Docklands, centri commerciali ed outlet, tutti con vista sul fiume e sullo splendido skyline della città.
Con le luci della sera è ancora più emozionante camminare, cenare o fare un aperitivo a Southbank.

Da visitare dal punto di vista storico e culturale non c’è granchè, la città ha un’impronta giovane ed informale, è una città da vivere più che da visitare culturalmente. Troverete ampie aree verdi, anche lungo il fiume dove passeggiare e riposarsi immersi nella natura. Ad esempio la zona sul fiume di Melbourne Park, dove a gennaio (come già accenntato) si disputano anche gli Australian Open di tennis, primo torneo del Grande Slam dell’anno.

Oppure si può passeggiare nella zona sul mare di St. Kilda, dove c’è un bel pontile dal quale si può ammirare lo skyline della città in lontananza, dove si può passeggiare sul suo lungomare e dove si può mangiare o bere in compagnia in uno dei tanti locali sul mare.

Un altro quartiere molto (forse troppo) vivace, almeno alla sera, è quello di Fitzroy. Una sequenza di bar, locali e ristoranti che, visti appunto di sera, danno l’aria di essere un po’ “fuori controllo”, con gente spesso ubriaca in giro per le vie. Non mi ha fatto una buona impressione, ma può darsi che conoscendo i posti dove andare sia sicuramente più apprezzabile.

Il sistema di trasporti della città si basa su efficienti linee di tram che coprono capillarmente tutta la zona centrale (che è tra l’altro gratuita), ed arriva fino ai punti più estremi della metropoli, come ad esempio St. Kilda. Oltre a questo c’è anche una buona rete di bus.
Il mio consiglio è di soggiornare in zona southbank. E’ vicina al lungofiume, è una zona bella oltre che sicura, e a 2 passi dal centro della città. Inoltre è vicina a Flinders Street, lo snodo principale dei trasporti urbani ed interurbani con la sua stazione dalla facciata imponente.

Lascia un commento

14 + 20 =

Chiudi il menu

Ti piace il Blog? Condividilo!